NoiArts Home Fotografia Pittura Poesia Links News Contact Guestbook
I Volumi
Chiaro e Semplice
RICORDO DORIANA A Doriana amica mia ho dato un po’ della mia vita. Con lei ho fatto ogni giorno carnevale, tanti scherzi e battute le tirava su il morale. Di scherzi ne ho fatti tanti, ricordo i più importanti: Quando lei ritornava dentro il portone, parcheggiava il suo furgone sempre sotto l’ombrellone, la mandai a lavorare, anche con una televisione. Un giorno così di botto, sul furgone misi un canotto, quel dì sembrò un po’ arrabbiata, ma gli passò con un’occhiata, pure le chiavi erano importanti e lì ridevamo tutti quanti. Non mi voleva parlar con tutti davanti, diceva: Qua ci prendono per amanti. Questo non era vero, aveva solo trovato un amico sincero. La volevo un po’ aiutare a non lasciarsi andare. Di Doriana ricordo tutto, devo dire che questo non è brutto. Chiudo questa se si può dir poesia a malincuore e con tanta nostalgia, con un purtroppo così sia. Ciao…, ciao Doriana amica mia. Gigi
CAPIRLO Da quarant’anni è cominciato non sempre bene è andato ci sono state difficoltà, risolte con ferma volontà. Sempre siamo andati avanti... ...diventando importanti, direi, proprio da veri giganti. E’ faciledirlo, bisogna capirlo. Abbiamo fatto una cosa bellissima, meravigliosa, dobbiamo esser fieri e contenti di questi bei momenti. Questa è lezione di vivere, lasciatemelo scrivere. Di questo bell’esempio, tutto il mondo può esser contento e lo dovrebbe fare senza tanto esitare. Quarant’anni di gemellaggio fatti con onestà e coraggio, tra Ronchi, Wagna e Metlika, viva il mondo..., viva la vita!!!
GIRASOLE   Grado Grado in poche parole isola del sole. Grado balneare un posto salutare te lo dice il dottore a Grado, lasci il cuore. Quel che ci vuole..., luglio, agosto e tanto sole. Così a Grado mia comincio la terapia, in spiaggia... disteso sulla sabbia, girar come gira il sole. Posso dire: "Sotto questo sole mi sento un girasole". Gigi 26 febbraio 1998
L' IMPOSSIBILE   Deve esser possibile una cosa dovrà pur rimanere dal nostro bel vivere, qualche nostra storia, di questa grande memoria. Son sicuro, qualcosa resterà di questa vita qua. Non si può così spegnere abbiamo bisogno di credere. Prova pensar fortemente impegna tutta la tua mente. Far possibile, l' impossibile. Gigi 19 aprile 1998
1968 - 2008
Chiaro e semplice Fantasia Bel fiore Ricordo Doriana Ricominciare Ridere Piangere Così cosà Capirlo  Dal dentista Voglia La coscienza Paradiso Poesia Vecchio Casa Albergo Bugiardo Volare La paura - la verità Circo Battaglia La fuga Furbo Destino
Dubbio L’amico il nemico Ruota Jolly “Anna del Valon” Girasole  L’impossibile Mondo Soldi Pilastro Partenza Materne Ronchi Pausa caffè Renata Pranzo di Pasqua La signora - Campione Chiromante La dieta Speranza Centro - Vita Parole Chiaro e semplice
© 2014-2015 NoiArts - Powered by Michele Gereon Website senza finalità di lucro - I diritti per la riproduzione di tutte le fotografie e dei testi sono dei rispettivi proprietari.
POESIA